null

Cardigan sfumato

CAMPIONE

cm 10×10 = maglie 22, ferri 24

SHARE
ABBREVIAZIONI

DIR= diritto, ROV= rovescio, VIV= vivagno, DDL= diritto del lavoro, RDL= rovescio del lavoro, 2 maglie insieme a diritto= lavorare due maglie insieme, 1ACC = una maglia accavallata: passo una maglia senza lavorarla, poi un diritto, accavalla la maglia passata su quella lavorata.

NOTE

Questo capo è stato realizzato in piano , in ferri di andata e di ritorno . Una lavorazione semplice con piccoli trafori, per far risaltare le sfumature di un filato unico perché tinto a mano. Misure TAGLIA unica, larghezza collo 19 cm circa, attacco manica misurato dal fondo del bordo a costa 1/1 33 cm, lunghezza totale 56 cm circa, larghezza 50 cm. Lunghezza manica compreso bordo costa 1/1 48 cm.

PUNTI IMPIEGATI

maglia rasata, maglia costa 1/1 (1 DIR, 1 ROV alternati su tutto il ferro nei ferri di andata, nei ferri di ritorno lavorare tutte le maglie come si presentano)

ESECUZIONE

DIETRO: Con i ferri n. 4/5 avviare 102 (100 2 di vivagno) maglie e lavorare a tubolare con la maglia a coste 1/1 per 6 ferri, proseguire con il punto costa 1/ 1 fino al 8° ferro. Nel 9° ferro DDL lavorare eseguendo *1 VIV, 100 maglie a DIR, 1 VIV*, contemporaneamente a piacere, ogni dieci ferri e ogni 20 maglie circa, sfalsandole fra loro , lasciar cadere una maglia che verrà ripresa dopo 10 ferri Nei ferri RDL di ritorno lavorare le maglie come si presentano. Ripetere la lavorazione da * a* fino al 130 ferro, chiudere per le spalle sia dal lato dx che dal lato sx 10 maglie ogni due ferri per tre volte , 6 maglie ogni due ferri per una volta, e chiudere infine per il collo tutte le maglie rimaste sul ferro arrivando così al 136° ferro. DAVANTI: Con i ferri n. 4/5 lavorare sullo stesso ferro entrambe i davanti utilizzando due gomitoli, avviare 51 (49 2 di vivagno) maglie per lato e lavorare a tubolare con la maglia a coste 1/1 per 6 ferri, proseguire con il punto costa 1/ 1 fino al 8° ferro. Nel 9° ferro DDL lavorare eseguendo *1 VIV, 49 maglie a DIR, 1 VIV*, contemporaneamente a piacere, ogni dieci ferri e ogni 20 maglie circa, sfalsandole fra loro , lasciar cadere una maglia che verrà ripresa dopo 10 ferri Nei ferri RDL di ritorno lavorare le maglie come si presentano. Nel 64° ferro per lo scollo lavorare 2 maglie prese insieme a fine ferro per il davanti dx e 1 maglia accavallata semplice a inizio ferro per il davanti sx, ogni quattro ferri. Ripetere la lavorazione da * a* fino al 130 ferro, chiudere per le spalle sia dal lato dx che dal lato sx 10 maglie ogni due ferri per tre volte , 6 maglie ogni due ferri per una volta. MANICHE: Con i ferri 4/ 5 avviare 50 maglie e lavorare tubolare con la maglia a costa 1/1 per 6 ferri, proseguire con il punto costa 1/ 1 fino al 15° ferro. Dal 17° ferro aumentare una maglia ogni due ferri su entrambe i lati , avendo così un totale di 84 maglie. Contemporaneamente a piacere, ogni dieci ferri e ogni 20 maglie circa, sfalsandole fra loro , lasciar cadere una maglia che verrà ripresa dopo 10 ferri Nei ferri RDL di ritorno lavorare le maglie come si presentano. DDL chiudere tutte le maglie rimaste sul ferro. COLLO: Con i ferri n.3,5 avviare 16 maglie e lavorare a costa 1/1 per 134 cm circa o comunque una lunghezza che coprirà tutto il bordo del cardigan sul davanti compreso il pezzo del collo sul dietro. Con l’ago da lana attaccare il bordo a punto macchina. Applicare le pailettes vicino ai trafori realizzati lasciando cadere la maglia. CONFEZIONE: Allargare il maglione e le maniche sul rovescio e cucire singolarmente le maniche proseguendo a cucire anche i due laterali sia del maglione che della stessa manica e le spalle.

null

Cardigan sfumato

CAMPIONE

cm 10×10 = maglie 22, ferri 24

SHARE
ABBREVIAZIONI

DIR= diritto, ROV= rovescio, VIV= vivagno, DDL= diritto del lavoro, RDL= rovescio del lavoro, 2 maglie insieme a diritto= lavorare due maglie insieme, 1ACC = una maglia accavallata: passo una maglia senza lavorarla, poi un diritto, accavalla la maglia passata su quella lavorata.

NOTE

Questo capo è stato realizzato in piano , in ferri di andata e di ritorno . Una lavorazione semplice con piccoli trafori, per far risaltare le sfumature di un filato unico perché tinto a mano. Misure TAGLIA unica, larghezza collo 19 cm circa, attacco manica misurato dal fondo del bordo a costa 1/1 33 cm, lunghezza totale 56 cm circa, larghezza 50 cm. Lunghezza manica compreso bordo costa 1/1 48 cm.

PUNTI IMPIEGATI

maglia rasata, maglia costa 1/1 (1 DIR, 1 ROV alternati su tutto il ferro nei ferri di andata, nei ferri di ritorno lavorare tutte le maglie come si presentano)

ESECUZIONE

DIETRO: Con i ferri n. 4/5 avviare 102 (100 2 di vivagno) maglie e lavorare a tubolare con la maglia a coste 1/1 per 6 ferri, proseguire con il punto costa 1/ 1 fino al 8° ferro. Nel 9° ferro DDL lavorare eseguendo *1 VIV, 100 maglie a DIR, 1 VIV*, contemporaneamente a piacere, ogni dieci ferri e ogni 20 maglie circa, sfalsandole fra loro , lasciar cadere una maglia che verrà ripresa dopo 10 ferri Nei ferri RDL di ritorno lavorare le maglie come si presentano. Ripetere la lavorazione da * a* fino al 130 ferro, chiudere per le spalle sia dal lato dx che dal lato sx 10 maglie ogni due ferri per tre volte , 6 maglie ogni due ferri per una volta, e chiudere infine per il collo tutte le maglie rimaste sul ferro arrivando così al 136° ferro. DAVANTI: Con i ferri n. 4/5 lavorare sullo stesso ferro entrambe i davanti utilizzando due gomitoli, avviare 51 (49 2 di vivagno) maglie per lato e lavorare a tubolare con la maglia a coste 1/1 per 6 ferri, proseguire con il punto costa 1/ 1 fino al 8° ferro. Nel 9° ferro DDL lavorare eseguendo *1 VIV, 49 maglie a DIR, 1 VIV*, contemporaneamente a piacere, ogni dieci ferri e ogni 20 maglie circa, sfalsandole fra loro , lasciar cadere una maglia che verrà ripresa dopo 10 ferri Nei ferri RDL di ritorno lavorare le maglie come si presentano. Nel 64° ferro per lo scollo lavorare 2 maglie prese insieme a fine ferro per il davanti dx e 1 maglia accavallata semplice a inizio ferro per il davanti sx, ogni quattro ferri. Ripetere la lavorazione da * a* fino al 130 ferro, chiudere per le spalle sia dal lato dx che dal lato sx 10 maglie ogni due ferri per tre volte , 6 maglie ogni due ferri per una volta. MANICHE: Con i ferri 4/ 5 avviare 50 maglie e lavorare tubolare con la maglia a costa 1/1 per 6 ferri, proseguire con il punto costa 1/ 1 fino al 15° ferro. Dal 17° ferro aumentare una maglia ogni due ferri su entrambe i lati , avendo così un totale di 84 maglie. Contemporaneamente a piacere, ogni dieci ferri e ogni 20 maglie circa, sfalsandole fra loro , lasciar cadere una maglia che verrà ripresa dopo 10 ferri Nei ferri RDL di ritorno lavorare le maglie come si presentano. DDL chiudere tutte le maglie rimaste sul ferro. COLLO: Con i ferri n.3,5 avviare 16 maglie e lavorare a costa 1/1 per 134 cm circa o comunque una lunghezza che coprirà tutto il bordo del cardigan sul davanti compreso il pezzo del collo sul dietro. Con l’ago da lana attaccare il bordo a punto macchina. Applicare le pailettes vicino ai trafori realizzati lasciando cadere la maglia. CONFEZIONE: Allargare il maglione e le maniche sul rovescio e cucire singolarmente le maniche proseguendo a cucire anche i due laterali sia del maglione che della stessa manica e le spalle.

Menu