Un metodo efficace per sagomare il lavoro

di Brinella Craft and Lab

Esiste una lavorazione creata ad arte per sagomare alla perfezione i nostri capi. Si tratta di del metodo chiamato FERRI ACCORCIATI che è indispensabile per creare “spazi” dove non ci sono. Si usa ad esempio per creare ricchezza sul davanti di un maglione da donna per lasciare spazio al seno o per alzare il collo sul retro. Diventano fondamentali nell’abbigliamento per bambini per lavorare un capo morbido su forme non convenzionali.

Lo scopo nell’utilizzo dei ferri accorciati, è di differenziare la dimensione o la lunghezza di alcune sezioni di lavoro per ottenere delle “ricchezze” o “sporgenze” dove non ci sono. Può essere necessario ad esempio, dover allungare un bordo lavorato a legaccio rispetto ad un corpo lavorato a maglia rasata per equilibrare la differenza di tensione che si genera accostando punti differenti. Buona pratica da utilizzare in tutti i capi aderenti dove la vestibilità è fondamentale nella creazione di un capo che stia bene indossato, oppure nei casi di abbigliamento su misura. Nei maglioni ad esempio, è spesso utilizzata per regalare quella vestibilità aggiuntiva sul collo dietro o per creare lo spazio per il seno sul davanti. Fondamentali anche nella creazione degli Amigurumi fatti ai ferri, per creare tutti i volumi necessari alla modellazione del lavoro tridimensionale.

 

Possiamo schematizzare gli effetti dei ferri accorciati nel seguente modo:

  • Ferri accorciati lunghi opportunamente distribuiti, ottengono un allungamento.
  • Ferri accorciati concentrati in un punto, creano una sporgenza.

Come si lavorano i ferri accorciati?

Si tratta di lavorare una parte di maglie avanti e indietro per poi proseguire con la lavorazione di base. Esistono diversi modi per lavorare i ferri accorciati e tutti hanno lo scopo di evitare buchi o brutture all’interno del lavoro. Un ferro accorciato ben eseguito, non si dovrebbe distinguere dal resto della lavorazione di base. Possono però esser utilizzati anche per creare un motivo o una falsa cucitura nella parte di lavoro che abbiamo deciso di variare.

Vediamo i due modi più semplici di lavorazione dei ferri accorciati:

  • wrap and turn – avvolgi e gira;
  • Japanese short rows ferro accorciato giapponese.

Wrap and turn

Avvolgi e gira

Arrivati al punto dove fare i ferri accorciati (a dritto), passare una maglia senza lavorarla, girare il lavoro, avvolgere il filo attorno alla maglia e la spostarla di nuovo senza lavorarla sul ferro di destra.

Si continua a lavorare il ferro a rovescio fino al punto nel quale finire il ferro accorciato. Come prima, si sposta la maglia senza lavorarla sul ferro di destra, girare il lavoro, passare il filo sul retro della maglia passata, spostare la maglia sul ferro di destra senza lavorarla e continuare a lavorare a dritto.

Concludere il ferro accorciato: arrivati al primo punto avvolto a dritto, lavorarlo a dritto prendendo insieme il filo dell’avvolgimento e la maglia (si fa una specie di diminuzione). Allo stesso modo si procede sul rovescio del lavoro ma lavorando la maglia di chiusura del ferro accorciato e l’avvolgimento, a rovescio ritorto.

Japanese short rows

Ferro accorciato giapponese

Arrivati al punto dove fare i ferri accorciati (a dritto), girare (sul lato rovescio) e passare la maglia successiva a rovescio dal ferro sinistro al ferro destro.

Applicare un marker al filo di lavoro.

Continuare a lavorare a rovescio ignorando il marker, fino al punto di svolta e girare (sul lato dritto). Passare la maglia successiva prendendola a rovescio, dal ferro sinistro al ferro destro.

Applicare un marker al filo di lavoro.

Continuare a lavorare a dritto fino al marker precedentemente inserito tra i due punti.
Chiudere il ferro accorciato sul dritto.
Tirare il marker e caricare il filo sul ferro sinistro come fosse un punto.

Lavorare questo nuovo punto insieme al punto successivo sul ferro sinistro come per fare una diminuzione e rimuovere il marker.

Chiudere il ferro accorciato sul rovescio.
Continuare a lavorare a dritto fino al marker precedentemente inserito tra i due punti. Tirare il marker e caricare il filo sul ferro sinistro come fosse un punto. (vedi foto precedente ma esegui sul rovescio).
Lavorare a rovescio questo nuovo punto insieme al punto successivo sul ferro sinistro come per fare una diminuzione e rimuovere il marker.

CONSIGLIO UTILE
Provare il ferro accorciato anche sul campione del capo che ti appresti a lavorare, ti permette di capirne le dinamiche e ti sarà più facile sapere dove e come posizionarli.

gomitoli in filati e lana made in italy per knitting e lavori a maglia

Ultimi articoli

Potrebbero interessarti

La Renna Ruzzolona

Festività, Natale
Negli ultimi anni sul web sta spopolando la moda dei pupazzetti ad uncinetto chiamati Amigurumi. Questa parola non esiste da…
Continua a leggere
Menu